L’attuale guerra fratricida / The Present Fratricide War (eng – ita) – Don Ennio Innocenti

1528507_868256206567599_3985087475160821724_nCi angustiano due campi di guerra, quello del Medio Oriente e quello dell’Ucraina.
Nel primo sono in campo mussulmani contro musulmani; nel secondo si dice che si contrappongono cristiani dell’Ovest e quelli dell’Est.
Generalmente viene taciuta, in tutti e due i fronti, la presenza significativa degli Statunitensi.
Questi, fin dai tempi di Saddam, hanno l’evidente obiettivo di ottenere il controllo di importanti fonti energetiche nel Medio Oriente e ora nella zona filorussa dell’Ucraina.
E’ sempre più evidente che sono gli Statunitensi a gestire, per interposti strumenti, tutte e due le guerre che, al momento, sono sull’orlo di una svolta forse decisiva.
Infatti nel Medio Oriente si profila un ingresso massiccio nell’offensiva da parte della Giordania, mentre nell’Ucraina le mascherature della Nato sono quotidianamente scoperte, sicché ai bombardamenti di Kiev sulle città filorusse si potrebbero ora aggiungere armamenti di provenienza statunitense e forse truppe mercenarie inquadrate dalla CIA.
Il cristianesimo non c’entra affatto.

We are worried about two battlefields, in Middle East and Ukraine.
In the first one there are muslims against muslims; in the second one they say there are West Christians against East Christians.
In general nobody talk, on both frontlines, about the meaningful presence of Americans.
Since Saddam’s period, Americans have the clear goal to have the control of the important energy resources in the Middle East and in the Russian part of Ukraine.
It is always more clear that Americans supervise, through imposed instruments, both wars, which now are on the edge of a maybe crucial change.
Indeed a massive entrance in the offensive of Jordan stands out in Middle East, meanwhile in Ukraine NATO’s fronts are unveiled every day, therefore to the bombardments of Kiev it could be add armaments coming from USA and maybe mercenary troops set by CIA.
Christianity is not the problem.

(Translation by Marina Madeddu)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...