When lies are good/ Quando le bugie sono buone – (eng – ita) – by M° Aurelio Porfiri

IMG_3101Nostalgia is the daughter of time. Only the passing of time can make us aware of what is lost forever and make us feel that we want it back. Nostalgia is like that song you can just remember few words, but that can make you feel happy. We use a psychological trick called selective memory, to remember mostly good things and neglect the bad ones. It is natural and understandable to be in this way or our mind would be full of all the nasty things happening in life. So nostalgia is a sweet lie, it is a reassuring dishonesty, an innocent deception. We need it to survive and to pretend that life once was good. But life is now, we cannot represent with accuracy past or future; we have the present of the past, the present of the present and the present of the future (Saint Augustine docet). History is a branch of literature, not the Rankean “what has really happened”. Let us not be said about our fake nostalgia; let us enjoy ourselves in the poem of our past life that will unroll in front of us according our daily ispiration.

La nostalgia é figlia del tempo. Soltanto il passaggio del tempo ci fa consci di quello che é perso per sempre e ci fa sentire che lo vogliamo indietro. Nostalgia é come quella canzone di cui puoi ricordare solo qualche parola, ma che può farti sentire felice. Noi usiamo un trucco psicologico chiamato memoria selettiva, per ricordare soprattutto le cose buone a scapito di quelle cattive. E’ naturale e comprensibile essere in questo modo o la nostra mente sarebbe piena di tutte le cose sgradevoli che accadono nella nostra vita. Così la nostalgia é una dolce bugia, una disonestà rassicurante, un innocente inganno. Noi ne abbiamo bisogno per sopravvivere e per pretendere che la vita un tempo era gradevole. Ma la vita é ora, noi non possiamo rappresentare con accuratezza il passato o il futuro; noi abbiamo il presente del passato, il presente del presente e il presente del futuro (Sant’Agostino docet). La storia é un ramo della letteratura, non “ciò che realmente avvenne” di rankeana memoria. Non siamo tristi per la nostra finta nostalgia; godiamoci il piema della nostra vita passata che si srotolerà in fronte a noi seguendo la nostra ispirazione giornaliera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...