La voce degli angeli (IV parte) / Angels’ Voices (Part four) – (ita – eng) – Dr. Marina Madeddu

Prova

Fr. Giovanni Maria Catena during a rehearsal / P. Giovanni Maria Catena durante una prova

“Non va! E questa sera dobbiamo presentare il brano alla prova d’assieme e il maestro che dirà?”

L’ideale puro, affascinante, racchiuso in quello spartito, lungamente sognato alla lettura, come mi sembra lontano! Lontano come la vetta inviolata d’una montagna. Lo slancio intrapreso per raggiungerla, per conquistarla, s’é scontrato ancora una volta contro il peso della materia.

Lunga pausa. I ragazzi mi guardano intenti ed io li guardo. Mi alzo lentamente, e lentamente, sottovoce direi, riprendo lo slancio…

Non sempre riusciamo a cantar vittoria alla fine della lezione, ma quando si riesce siamo ansanti e soddisfatti assieme io e i ragazzi i quali, come al solito, debbono subito sfogarsi facendo un chiasso indiavolato.

Ora in sala prove è scoccata l’ora della verità.

Il Maestro è giunto, i ragazzi sono scattati in piedi.

Completa assenza di preliminari. “Seduti” accenna appena il maestro e tutti, grandi e piccoli si accomodano.

“Prendiamo…” – e il maestro fruga tra le carte sul tavolo direttoriale, non trova, finalmente ha trovato – prendiamo… e annuncia il titolo del brano da provare.

Breve ricerca da parte dei ragazzi e degli uomini che rimescolano le loro cartelle, il solito ragazzino svagato che non ha la parte e fa attendere tutti, poi confuso si accomoda con la parte del vicino.

Il maestro attende pazientemente. Si fa silenzio, guardo i ragazzi accomodato anch’io al pianoforte in attesa di “dare il tono”, i ragazzi mi guardano brevemente, a loro volta con occhiate d’intesa.

“Vi ricordate?”

“Ricordiamo”.

“Forza ragazzi!”

Nell’assoluto silenzio, uno scatto improvviso: il Maestro s’é alzato, la prova comincia.

Tratto da: Catena, P. Giovanni Maria, “La Cappella Sistina nella sua vita interna” in Cappella Sistina, (1964-1967)

“It is not alright! And this evening we must have ready this music piece for the Choir rehearsal and what is the Maestro going to say?”

The pure, amazing idea in that music score, that I so long dreamt of, is now so far to me! Far like the untouched peak of a mountain. The effort undertaken to reach it, to conquer it, went against the weight of the substance once again.

Long pause. The boys look at me with attention and I look at them. I slowly stand up, and slowly, I would say in a low voice, restart the effort…

We cannot always proclaim a victory at the end of a lesson, but when we succeed in doing it, we, the boys and me, are out of breath and satisfied and as usual the boys have immediately to yell out with a wild noise.

It is the moment of truth now in the rehearsal room.

The Maestro is here, the boys stand up.

Complete lack of preliminaries. “Sit down” the Maestro softly says and all, children and adults, sit down.

“Let us take…” – and the Maestro looks at his papers on his desk, but he doesn’t find what he is looking for, then he finds it – “Let us take…” and he says the title of the music piece to rehearse.

Short search by the boys and adults among their papers, the same distracted boy, who doesn’t have the score and makes all the people wait for him, and then in the end, confused, he reads with his neighbor.

The Maestro waits with patience. All are silent now, I look at the boys sitting at the piano and waiting to “give the note”, the boys briefly take a look at me, understanding me.

“Do you remember?”

“We remember”.

“Come on, boys!”

In the complete silence, there is a sudden move: the Maestro stands up, the rehearsal begins.

From: Catena, P. Giovanni Maria, “La Cappella Sistina nella sua vita interna” in Cappella Sistina, (1964-1967) – (Translation by Marina Madeddu)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...